Chi siamo e la nostra storia

La scuola di ceramica comunale nasce alla fine degli anni ottanta con lo scopo di continuare a incrementare la tradizione, la lavorazione e la ricerca di innovazione della ceramica.

La nostra sede di Albissola

La gestione della Scuola di Ceramica di Albisola, è stata affidata all’Ats (Associazione temporanea di scopo) “U vascellu”, che riunisce sei diversi soggetti, l’Associazione Ceramisti Albisola (capofila), Adso Savona, l’Asilo Balbi, la cooperativa Synkronia, l’Associazione Macachi Lab e il Centro di Formazione e di Servizi di Assistenza Didattica e Scolastica “The Old School”.

Questo nuovo gruppo di lavoro si è posto l’obiettivo di toccare molte tematiche per rilanciare la ceramica di Albisola, sia utilizzando a pieno la grande professionalità dei ceramisti , sia declinando i suoi interventi in vari settori quali:lavoro, formazione, didattica, attività sociale, hobbismo, turismo scolastico e sociale, mostre, convegni, spazi riservati agli artisti e comunicazione.

Si punterà, inoltre ad una formazione qualificata e certificata, con il dialogo costante con le altre città della ceramica italiane, in modo tale che il corsista possa ottenere una certificazione riconosciuta a livello europeo, quindi spendibile non solo in zona, ma a livello internazionale con la concreta possibilità di scambi culturali e professionali con altri poli ceramici.

L’obiettivo, in virtù della possibilità di erogare corsi certificati e riconosciuti a livello europeo, da parte di “The Old School” in qualità di Ente di Formazione riconosciuto e accreditato presso la Regione Liguria, è quello di creare non “un torniante” ma “il torniante” con un titolo professionale che l’interessato può far valere ovunque si creino occasioni di lavoro.

   
 
Il “vascellu” che dà il nome all’Ats: “E’ una specie di remo che serve per amalgamare i materiali che consentono di maiolicare la ceramica”.